Mondo del packaging
Packaging design e tendenze: i trend 2018 da non farti scappare!

In questo articolo ti parlerò dei trend 2018 di packaging e graphic design. Se ti occupi della produzione di packaging o di design più in generale, sei, quindi, nel posto giusto. Scopri le nuove tendenze e affronta al meglio il nuovo anno.

Tanti consumatori pensano, o almeno sperano, di essere immuni alle tendenze che, di anno in anno, li travolgono. Molti sanno sicuramente come non farsi sopraffare dalla moda e dalle sue logiche commerciali, conservando una certa consapevolezza e autonomia d’acquisto. Altri, invece, si fidano ciecamente della parola dei guru della moda.

Il discorso si fa – e deve essere – diverso per chi si occupa della creazione, commercializzazione o pubblicizzazione di prodotti destinati alle masse. I professionisti di tali settori devono essere sempre aggiornati sui nuovi trend. Per raggiungere il successo è infatti essenziale conoscere, capire e sfruttare le tendenze a proprio vantaggio per offrire beni e servizi che siano sempre in linea con le richieste del proprio target, senza risultare totalmente anacronistici. A meno che l’obiettivo voluto non sia esattamente quello.

Ricorda: l’evoluzione di un business, proprio come quella biologica, richiede sempre l’adattamento al contesto di riferimento per non rischiare di soccombere.

 

E ora iniziamo! Ecco la lista dei 4 trend 2018 da tenere d’occhio.

1. Attenzione alla salute

Trend già in voga da diverso tempo, caratterizzato da un’elevata attenzione alla salute e agli alimenti sani. La maggioranza dei consumatori predilige sempre di più l’acquisto di prodotti i cui ingredienti siano facilmente riconoscibili e visibili sul packaging. Dettaglio che può influire sulla percezione di tali alimenti al punto da farli apparire più salutari di altri.

In caso di progettazione di packaging alimentare dovrai, quindi, fare particolarmente attenzione a questo aspetto. Punta sempre sulla chiarezza e sulla trasparenza delle informazioni. Progetta le tue etichette e le tabelle nutrizionali in maniera accurata, schematica ed efficace per favorirne la lettura immediata da parte delle persone.

Per maggiori approfondimenti puoi dare un’occhiata ai nostri precedenti articoli: “Le informazioni obbligatorie per il packaging alimentare” e “Packaging e labeling“.

2. Personalizzazione estrema

Altra tendenza in rapida crescita grazie alla diffusione sempre maggiore degli e-commerce. Una modalità di vendita/acquisto che sta progressivamente trasformando le abitudini di consumo delle persone, che sono sempre più predisposte a comprare i prodotti online. Attività commerciali senza intermediari fisici il cui successo e la cui riconoscibilità dipendono strettamente dalla struttura e dall’usabilità del sito web, in primis, e dal packaging utilizzato per spedire e presentare i prodotti ai clienti. La confezione, in questo caso, costituisce il primo vero contatto tra utente e azienda e deve essere progettata in modo da creare connessioni one-to-one con i propri clienti. Uno strumento essenziale per una prima impressione di successo che tutte le aziende dovrebbero sfruttare al meglio.

Proprio per questo motivo numerosi brand stanno già investendo soldi ed energie nella personalizzazione estrema dei propri imballi: dal semplice pacco brandizzato fino alla creazione di packaging limited edition. Il loro scopo? Offrire ai clienti un’esperienza di unboxing unica, che faccia sì che il marchio non venga più dimenticato.

Come fare? Basta incuriosire e stupire i consumatori al momento della ricezione della scatola, opportunamente (e necessariamente!) personalizzata, per poi conquistarli all’apertura della stessa. Si può inoltre incoraggiare la condivisione dell’esperienza d’acquisto tramite apposite campagne marketing da veicolare, abilmente, tramite il packaging design.

3. Design creativo

La necessità di soluzioni creative, mai banali, in grado di catturare l’attenzione degli osservatori va di pari passo con la personalizzazione estrema dei prodotti e dei packaging. E resta un trend sempreverde.

Forme che rispecchiano il contenuto e le sue caratteristiche salienti per far capire, a colpo d’occhio, di cosa si tratta. Sagome ispirate alla natura, alle sue forme più o meno complesse, o packaging minimalisti in grado di farti raggiungere il successo con semplicità (estetica, almeno).

L’aspetto creativo, non necessariamente complesso, preserverà il suo posto di rilievo anche nel corso del 2018.

4. Sostenibilità

Per l’ennesimo anno, chi si occupa di design dovrà indirizzare buona parte della sua attenzione verso l’ambiente. Ogni progetto dovrà essere pensato e realizzato in modo da ridurre il più possibile il suo impatto ambientale e favorendo, magari, il suo riuso.

Realizzare packaging con una duplice funzionalità che una volta svuotati possano essere utilizzati nuovamente è un’ottima scelta sostenibile da tenere sempre in considerazione, anche per i trend 2018.

 

Conclusioni

Questi sono alcuni dei trend 2018 che dovrai sicuramente ricordare in fase di progettazione dei tuoi packaging personalizzati. Integrare soluzioni innovative, personalizzazione e attenzione all’ambiente sarà la sfida dei designer per i prossimi mesi. Prova a metterti in gioco con Packly: puoi effettuare tutti i test che vuoi grazie all’assenza di quantità minime di acquisto!

 

Colore dell’anno

Conosci già la tinta che ci accompagnerà per tutto il 2018? Ultra Violet! Un colore che “comunica originalità, ingenuità e un pensiero visionario che indirizza verso il futuro”, parola di Pantone®!

pantone-color-of-the-year-2018-ultra-violet