Video tutorial
Tutorial: come montare le tue scatole personalizzate

Nell’articolo di oggi ti faremo vedere come montare le tue scatole personalizzate create con Packly in modo semplice e veloce.

Basta un po’ di dimestichezza per riuscire ad assemblare in maniera impeccabile i tuoi packaging evitando le problematiche più comuni.

 

Di seguito troverai 9 video che mostrano come assemblare le tipologie di packaging più comuni. Iniziamo!

 

1. Scatola con fondo a incastro (a coda di rondine)

I packaging con fondo a incastro vengono montati assemblando tra loro le patelle, opportunamente fustellate, secondo un ordine prefissato. I passaggi sono tre: prima si piega l’aletta posta sulla parete frontale della scatola, quella con la sagoma rettangolare; dopo bisogna piegare entrambe le alette laterali; e, infine, bisogna incastrare la parte più esterna dell’ultima patella al di sotto della prima aletta.

 

2. Scatola con fondo automatico (a scatto)

I packaging con fondo automatico sono caratterizzati dalla presenza di due punti colla nella parte inferiore della scatola. Tutte le componenti del fondo risultano, quindi, connesse tra loro. Per questo motivo basta aprire la scatola stesa per far chiudere automaticamente il fondo, senza la necessità di alcun ulteriore intervento.

 

3. Scatola a valigetta

La scatola a valigetta viene assemblata tramite una serie di incastri. Basta un po’ di attenzione nella fase di piegatura delle due pareti laterali per evitare qualsiasi tipo di inconveniente in fase di montaggio. Il punto più critico, infatti, sta nel notare e piegare opportunamente le due cordonature poste tra le due pareti laterali adiacenti.

Il nostro consiglio è proprio di partire da lì, formando prima di tutto le due pareti. Una volta piegate tutte le altre componenti della scatola, riuscirai a sovrapporre perfettamente le due facciate laterali e ad incastrare i quattro ganci all’interno degli appositi fori.

 

4. Scatola a fiammifero con vassoio standard

La scatola a fiammifero è composta da due componenti: una fascetta, incollata e pronta all’uso, e un vassoio che può essere tradizionale, con parete singola, o a doppia parete. Il vassoio deve essere assemblato piegando opportunamente le pareti laterali che lo compongono. In questo primo video ti mostriamo come si monta il vassoio standard. Come per la scatola a valigetta, anche in questo caso bisogna porre particolare attenzione alla cordonatura tra le due pareti laterali non incollate e alle tre alette poste a contorno che devono essere piegate verso l’esterno. Queste alette sono essenziali per bloccare le due facciate citate.

Il nostro consiglio resta quello di iniziare piegando accuratamente i punti critici, dopodichè si può procedere all’assemblaggio definitivo del vassoio.

 

5. Scatola a fiammifero con vassoio a doppia parete

In questo video puoi vedere, invece, come montare una scatola a fiammifero con vassoio a doppia parete. Il procedimento è molto simile a quello per il vassoio tradizionale fatta eccezione per le tre alette poste a contorno della facciata laterale interna non incollata. In questo caso infatti le due alette verticali devono essere ripiegate all’interno della scatola, l’aletta sul fondo deve essere piegata all’esterno in modo da tenere la parete in posizione.

 

6. Scatola appendibile

Ti stai chiedendo come montare il gancio dei tuoi packaging appendibili? Semplice! Piega le due pareti forate su loro stesse e bloccale all’interno della scatola utilizzando le due alette interne laterali. La tua scatola appendibile è pronta all’uso!

 

7. Scatola con manico

Anche i packaging con manico sono molto semplici da assemblare. Una volta che hai imparato a montare i differenti tipi di fondo, ti basta piegare i due manici e poi bloccarli inserendoli all’interno delle due alette superiori intagliate.

 

8. Scatola espositore

Come dice il nome, questo prodotto ha una doppia funzionalità: scatola ed espositore. Dopo aver montato la tua scatola, in base al fondo scelto, puoi trasformarla in espositore in qualsiasi momento. Devi solo strappare le due alette interne lungo la linea tratteggiate e piegare il coperchio a metà seguendo l’apposita cordonatura. Incastra il coperchio all’interno dell’occhiello posto sulla parete di sfondo e il gioco è fatto!

 

9. Scatola dispenser

La scatola dispenser è dotata di un’apertura a strappo sulla parete frontale. Una volta montata la scatola basta rimuovere la sagoma tratteggiata per poterla utilizzare.

 

Vuoi portare sempre con te le istruzioni di montaggio dei tuoi packaging personalizzati realizzati con Packly? Scarica subito i nostri PDF all’interno dell’help center.

Per qualsiasi domanda non esitare a contattarci!