Idee creative
Packaging: le 5 tendenze da tenere d’occhio nel 2016

Cambiano le tendenze e non puoi farti assolutamente trovare impreparato. In questo post ti proponiamo 5 trend da tenere d’occhio e che hanno tutte le carte in regola per caratterizzare il mondo del packaging nel 2016. Vediamo subito quali sono:

1 – Look vintage

Alcune tendenze, già avviate nel 2015, si consolideranno quest’anno. Parliamo, in particolare, delle confezioni dal look vintage che, richiamando alla memoria un’eredità visiva già consolidata, appaiono familiari e, quindi, affidabili. Il design di questi packaging non si limita all’emulazione di vecchie confezioni, ma si ispira alla loro storia, le rinnova e ne combina gli aspetti migliori.

packaging cioccolato vintage

vintage packaging tarry lodge

scatola rétro prodotti da barba

Questa tendenza rétro si sposa perfettamente con i nuovi orientamenti cromatici ufficializzati da Pantone; i colori del 2016 – per la prima volta due – saranno, infatti, il Rosa Quarzo e l’Azzurro Serenity. Tinte pastello facilmente riconducibili ad uno stile tipicamente vintage.

colori pantone 2016

 

2 – Stile vero e autentico

L’affidabilità del conosciuto si ricollega abilmente ad un altro dei trend del 2016: la ricerca di un’estetica autentica lontana dalla serialità asettica dei prodotti industriali. Un aspetto grezzo ed artigianale che dona al prodotto un senso di genuinità e autenticità grazie ad un packaging che ne racconta anche la storia.

scatola biscotti artigianali

packaging crema solare

confezione sapone

 

3 – Pattern geometrici

Geometria e arte astratta rivestiranno un ruolo di rilievo nella grafica delle confezioni. Pattern minimal, semplici e d’impatto, che danno vita a packaging di carattere dal design eclettico ed estroso e catturano efficacemente l’attenzione dei consumatori. Texture eleganti, spesso ispirate ad un’arte minimalista, lontane da qualsiasi tipo di esagerazione stilistica.

packaging cioccolata lindt

confezione tè

confezione cioccolata

 

4 – Design Essenziale

Chiarezza, essenzialità e trasparenza aprono la strada a packaging sempre più funzionali ed efficaci, il cui messaggio può essere percepito dai consumatori con un solo sguardo. Sarà quindi possibile trovare esattamente ciò che si stava cercando senza doversi districare in un dedalo di scatole dalle grafiche pompose che spesso nascondono le informazioni essenziali. Una semplificazione intelligente che elimina il superfluo, aggiunge valore alle confezioni e sposa in pieno il celebre motto adottato dall’architetto Mies van der Rohe: “Less is more”.

confezioni cosmetici

packaging accessori

scatola pennarelli

 

5 – Personalizzazione del packaging

Gli esempi di personalizzazione del packaging che hanno fatto scuola sono sicuramente quelli di prestigiose marche come Coca-cola e Nutella che hanno lanciato delle campagne di indiscusso successo.

Nel 2016 la tecnologia di stampa digitale si diffonderà ulteriormente e darà la possibilità alle aziende di realizzare packaging sempre più personalizzato. Questa sarà sicuramente un’opportunità anche per le aziende più piccole e con volumi produttivi minori di accedere a questo tipo di confezioni.

Basti considerare che da un recente studio di mercato condotto da Mintel è emerso che un quarto dei consumatori cinesi è disposto a pagare di più per un imballaggio personalizzato e che anche i consumatori appartenti alla Generazione Y (i nati tra i primi anni ottanta e duemila) sono attratti dal packaging personalizzato è quindi plausibile pensare che questo potrà essere uno dei trend più importanti del 2016.

Una validazione di quest’ipotesi è data dal fatto che oltre alla personalizzazione con i nomi di persona, si sta facendo strada anche un’altra tendenza: quella di realizzare un packaging che va alla ricerca dell’engagement sia tra consumatore e brand sia tra consumatore e consumatore, i quali troveranno cosi un nuovo modo giocoso e divertente di consumare il prodotto.

packaging personalizzato

confezione personalizzata

 

Conclusioni

Il 2016 sarà quindi un anno in cui la semplicità e l’immediatezza, unite ad uno stile genuino e datato, faranno da padroni e concorrerrano alla realizzazione di packaging che svetterranno sugli scaffali domestici, senza doversi più nascondere. L’imballaggio guadagnerà un posto di rilievo nelle case dei consumatori, aumenterà la sua capacità di comunicare e interagire con essi e, quindi, la sua efficacia comunicativa.

E tu cosa ne pensi? Quali potranno essere i trend per il 2016?